sara iannone relatrice al bloggingcamp 2019

Non saprei dire da quanto tempo ci si conosce, con Sara Iannone. Direi tanto, ma nel mondo dell’online è tutto molto relativo. Non l’ho mai incontrata di persona, ma ci siamo viste molte volte chiacchierando (e lavorando) su Skype. Sara è una delle pochissime donne italiane che lavorano ad alti livelli nell’Internet Marketing. La trovate su OnlineMarketingItalia.com. Ma conosciamola meglio con le nostre tre domande!

  1. In cosa consiste e cosa ti piace del tuo lavoro?

Il mio lavoro aiuta le persone che partono da zero e vogliono creare il loro business online attraverso strategie di marketing mirate per arrivare a risultati concreti e a lungo termine. Può essere lo sviluppo di un’idea o la trasformazione di un business che non ottiene i risultati sperati. Ciò che amo del mio lavoro è vedere come azioni apparentemente semplici, tipo a creazione di una strategia su carta, possa portare al aggiungimento di obiettivi importanti che in molti casi le persone non credono essere possibili.

2. Come ti approcci alla tecnologia?

Il mio approccio alla tecnologia rimane sempre in un certo senso “distaccato”. Pur lavorandoci non confondo la tecnologia con la sensibilità delle persone. Molti erroneamente hanno un approccio eccessivamente forte e totale dimenticando che le risorse più importanti rimangono le persone. La tecnologia ci ha permesso di fare passi in avanti in molti campi e di creare lavori nuovi e incredibili opportunità, ma ricordiamoci sempre che deve rimanere un mezzo.

3. In che cosa ti aiuta il blog nel tuo lavoro?

Quando il tuo compito è mostrare i benefici del digital marketing e come questo può cambiare le sorti della tua vita, come è accaduto a me, il blog diventa un compagno indispensabile. Informa, aiuta a comprendere e permette di rafforzare l’immagine del brand. Il lettore si sente vicino a chi scrive e si abbattono le barriere della iffidenza, cosa molto difficile da eseguire con altri mezzi. Il blog permette alla persona che legge di informarsi in maniera autonoma e leggere ciò che preferisce. Il blog deve essere incluso in una strategia di marketing per poter essere visibile online ed offrire un senso di sicurezza.

Con Sara appuntamento sabato 21 settembre a Viareggio. Le info sul programma sono qui, mentre per conoscere meglio anche gli altri relatori, qui sono raccolte tutte le interviste!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *